Arrivano i primi aiuti agli sfollati della guerra in Georgia
 


Lo Scudo di San Giorgio

L'Associazione Italo-Georgiana “Scudo di San Giorgio” è nata nel 1991 con la ritrovata millenaria indipendenza della Georgia.

Fondata da S.A.R. la Principessa Khétévane Bagrationi, Principessa di Georgia, e l'Ing. Aimone Meskhi, attuale Presidente dell'Associazione, svolge numerose attività nel campo politico, umanitario e culturale, in collaborazione con le Istituzioni di entrambe le Nazioni.

Solo alcune delle tante iniziative

Nel 1991 aiuto umanitario organizzato dall'allora Presidente Khetevane Bagrationi e da Donna Mariapia Fanfani ai terremotati della zona dello Shida-Kartli, in particolare Ossezia del sud/regione di Tskhinvali.

Nel 1992/93 insieme al Prof. Mandelli cura di due bambine leucemiche e borsa di studio per due medici specializzati nelle malattie del sangue.

Nel 1993/94 insieme alla Caritas italiana 80 tonnellate di aiuti di prima necessità per gli sfollati per la regione dell'Abkhazia.

Nel 1995 insieme con il W.F.P. un consistente aiuto umanitario in Georgia.

Nel 1996 Il Principe Raimondo Orsini membro dell'Associazione “Scudo di San Giorgio” fa vaccinare 2000 bambini contro la tubercolosi

Nel 1997 organizza una mostra all'Università Gregoriana del famoso pittore georgiano Parjiani in occasione della visita del Presidente Shevardnadze a Papa Giovanni Paolo II e in Italia.

Nel 2000 Mostra a Castel Sant'Angelo con il logo Giubilare, “Georgia terra Cristiana”.

Dal 2004 pubblicazione di “quaderni georgiani” realizzati dal Presidente Meskhi.

Nel 2006 il Vice Presidente Lelio Orsini organizza un aiuto umanitario per le popolazioni vittime delle alluvioni nella provincia di Lagodekhi, raccogliendo in Italia grazie al sostegno di “Sempre insieme per la pace” di Donna Mariapia Fanfani e della “Fondazione Nando Peretti” di Donna Elsa Peretti.

L'aiuto consisteva in 18 tonnellate di materiali di prima necessità (cibo, vestiti, materiale sanitario, materiale didattico). Il Vice Presidente ha passato un mese in Georgia per organizzare ed effettuare la distribuzione. L'aiuto ha toccato 12 villaggi, due scuole e un ospedale.

Nel Dicembre 2007 aiuto umanitario grazie all'aiuto della “The Nando Peretti Fondation” destinato agli sfollati della regione georgiana dell'Abkhazia consistente in una tonnellata di medicinali, organizzando la distribuzione con il Ministero della Sanità georgiana e con la Chiesa Ortodossa di Georgia.

Nel Dicembre 2007 rifacimento ed equipaggiamento totale di una cucina e camera da pranzo di un reparto dell'ospedale pediatrico onco-ematologico M.Iachvili a Tbilisi.

--

Con questo sito ci proponiamo di diffondere una più corretta conoscenza della situazione dell'Abkhazia e del'Ossezia del sud e di mettere a disposizione, dei media e di chiunque voglia approfondire l'argomento, informazioni sulla realtà storica ed attuale di tali regioni.

Attualmente l'Associazione è impegnata sul campo in Georgia per portare aiuto agli sfollati dalle zone occupate dalle truppe della Federazione Russa.



La strada Tbilisi - Gori - Batumi occupata dai russi

 

Gori

 

Distribuzione di aiuti

 

Distribuzione di aiuti

 

 

 

 

 

 

 
 
  Per saperne di più

Il Blog dello Scudo di San Giorgio: la situazione degli aiuti